TrevisoAccessibile

Indice rapido


Dove sei: Home page > Dichiarazione di accessibilità


Dichiarazione di accessibilità

Questa sezione desidera raccontare con dettaglio i passi condotti e le applicazioni di programmazione adottate per rendere www.trevisoaccessibile.com un portale accessibile

Le pagine di questo portale sono state architettate ed attuate rispettando le linee guida indicate dal CNIPA (acronimo di Centro Nazionale per l'Informatica nelle Pubblica Amministrazione) a seguito della approvazione della Legge Stanca (Legge del 9 gennaio 2004 n.4) "Disposizioni per favorire l'accesso dei soggetti disabili agli strumenti informatici".

a) «accessibilità»: la capacità dei sistemi informatici, nelle forme e nei limiti consentiti dalle conoscenze tecnologiche, di erogare servizi e fornire informazioni fruibili, senza discriminazioni, anche da parte di coloro che a causa di disabilità necessitano di tecnologie assistive o configurazioni particolari;
b) «tecnologie assistive»: gli strumenti e le soluzioni tecniche, hardware e software, che permettono alla persona disabile, superando o riducendo le condizioni di svantaggio, di accedere alle informazioni e ai servizi erogati dai sistemi informatici.

Abbiamo rispettato i riferimenti normativi e gli standard di accessibilità quali le linee guida recanti i requisiti tecnici per l'accessibilità (legge 4 del 2004, art. 11 comma a e b) e le linee guida per l'accessibilità del W3C (Progetto WAI).

Tutte le pagine del sito sono state realizzate secondo le specifiche XHTML 1.0 con DTD Strict. Tutte le pagine sono state validate con il Validatore del W3C (http://validator.w3.org) per verificare la corrispondenza del codice a quanto stabilito dalle grammatiche formali pubblicate dal W3C.

Immagini fotografiche e riproduzioni grafiche sono corredate di un'alternativa testuale equivalente (attributo ALT).

Gli elementi informativi sono disponibili anche in assenza del colore utilizzato per presentarli nella pagina.

Nel sito non si fa uso di oggetti e scritte lampeggianti o in movimento che possano provocare disturbi da epilessia fotosensibile, disturbi della concentrazione o che possano causare il malfunzionamento delle tecnologie assistive utilizzate.

Tutti i contenuti informativi sono sempre distinguibili dallo sfondo grazie ai contrasti ottenuti nell'uso dei vari colori.
Il contrasto è stato verificato anche tramite strumenti disponibili in rete come il Colour Contrast Analyser di Juicy (http://www.juicystudio.com/services/colourcontrast.asp)

La presentazione dei contenuti avviene tramite fogli di stile e le pagine sono organizzate in modo che possano essere lette anche quando i fogli di stile siano disabilitati o non supportati.

La presentazione e i contenuti delle pagine si adattano alle dimensioni della finestra del browser utilizzata dall'utente senza sovrapposizione degli oggetti presenti o perdita di informazioni tali da rendere incomprensibile il contenuto, anche in caso di ridimensionamento, ingrandimento o riduzione dell'area di visualizzazione e/o dei caratteri rispetto ai valori predefiniti di tali parametri.
Nota: Con browser basati su Mozilla come Firefox o Netscape 7 è possibile ingrandire il carattere fino a qualunque dimensione senza sovrapposizioni.

Non sono state utilizzate tabelle per l'impaginazione delle pagine.

Nel caso in cui fossero state introdotte tabelle allo scopo di strutturare dati, sono stati utilizzati appositi tag e attributi HTML, in grado di renderle facilmente fruibili, anche da chi usa uno screen reader.

Qualora script o applet fossero disabilitati o non supportati, i contenuti del sito risultano perfettamente fruibili.

Non sono stati utilizzati frame.

Sono stati usati in maniera appropriata gli elementi di intestazione (H1 – H6), allo scopo di strutturare in maniera logica e gerarchica i contenuti delle pagine, rendendole più facilmente navigabili dagli screen reader.

La destinazione di ciascun collegamento ipertestuale (link) è chiara grazie all'uso di testi significativi ed espliciti anche se letti indipendentemente dal proprio contesto.
Sono presenti meccanismi che consentono di evitare la lettura ripetitiva di sequenze di collegamenti comuni a più pagine, oppure di spostarsi in punti precisi della pagina quando questa sia piuttosto lunga.

I collegamenti principali presenti nelle pagine sono selezionabili e attivabili tramite comandi da tastiera, tecnologia in emulazione di tastiera o tramite sistemi di puntamento diversi dal mouse.

Nota: di queste "scorciatoie da tastiera" è stato fatto un uso limitato in quanto questa tecnica prevede di assegnare a dei tasti la funzione di selezionare un link, ma questo a volte può compromettere la navigazione ad utenti che usino programmi di lettura vocale per i quali le combinazioni di tasti sono assegnate ad apposite funzioni proprietarie del programma. Per questo motivo si è scelto di usare solamente numeri (1-5) per selezionare i link principali. E' presente un'apposita pagina (GUIDA) in cui viene dettagliata l'associazione dei link ai tasti numerici.

Per facilitare la selezione e l'attivazione dei collegamenti, la distanza verticale per liste di link e la spaziatura orizzontale tra link consecutivi è di almeno 1 em.

Inoltre:

É stato usato il tag Acronym per dare la descrizione estesa di alcune sigle.

Tutte le pagine sono dotate di un meccanismo (menu a briciole di pane) che indica in che punto del sito ci si trovi e permette di selezionare le pagine precedenti.

Le pagine di questo portale sono state testate su browser:

Microsoft Internet Explorer 5-6-7, Netscape 4.7, Firefox 1.01, Opera 3.0, Safari 1.0 e browser testuali come Lynx.

Le pagine di questo portale sono state testate da utenti non vedenti con l'utilizzo di Screen-reader Jaws versione 4.51 e 5.10

Sono stati create alternative di contrasto per diverse tipologie di ipovedenza.

Per quanto riguarda la composizione dei testi di presentazione abbiamo selezionato le parole in modo che modulassero suoni armonici e non presentassero sbalzi tonalio cambiamenti di ritmo e sapessero rendere la lettura dello screen readerpiù gradevole e naturale.

Lo stile dei testi desidera comunicare lo spirito di dedizione con cui è stato affrontato il progetto.

A seguito dei preziosi colloqui avuti abbiamo identificato tre target: l’utente non vedente, l’utente ipovedente ed i mediatori della comunicazione per cui abbiamo profilato il portale.

Per quanto riguarda la guida di navigazione semplificata e non completa è uno strumento che può essere utilizzata come prima utilità per navigare nel sito utilizzato lo screnn reader.

La terminologia non è tecnica ma invita i meno tecnici ad apprendere le conoscenze base per iniziare a consultare il portale ed aiutare nella consultazione

Per tutti coloro che volessero approfondire,chiedere, confrontarsi con la redazione ed il web master. potete scriverci a
redazione@trevisobellunosystem.com o webmaster@trevisobellunosystem.com

Cordiali Saluti